Un social dedicato alle politiche pubbliche

Ci sono intuizioni imprenditoriali molto diverse tra loro. Alcune richiedono poco sforzo per essere realizzate. Altre invece hanno a che fare con investimenti notevoli, organizzazioni articolate e progetti complessi. Pensando ai social network, siamo in una fase di business e di familiarità col mezzo abbastanza iniziale, Facebook ha solo 14 anni. E’ come se fossimo negli anni ’50 della televisione. Sono convinto che il prossimo passo sarà verso social settoriali, in cui ci si iscrive se interessati a un determinato argomento. Qualche anno fa ho immaginato e ragionato un po’ su un social network italiano dedicato alle politiche pubbliche. Quindi, non ai partiti o ai leader politici ma alla condivisione di opinioni e conoscenze su quanto la politica realizza nel nostro paese e nelle nostre città. Un luogo in cui valutare insieme le cose da fare e le cose già fatte, dai governi ai vari livelli. Ecco un’esempio di intuizione imprenditoriale che richiederebbe imprese strutturate e budget considerevoli per essere realizzata. A voi come sembra l’idea?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.