Dieci consigli per pagine Facebook aziendali

Considero Facebook il social più interessante per promuovere la propria attività commerciale o professionale. È ancora quello più diffuso in Italia e in tante parti del mondo. Dal punto di vista dei contenuti, questo social secondo me integra in maniera migliore la possibilità di usare alternativamente o in contemporanea testi esplicativi, video e immagini.

Di seguito elenco dieci cose che potresti fare sulla tua pagina per migliorare il rendimento del tuo lavoro online.

  1. Consiglia ai tuoi follower di fare periodicamente pulizia tra i Mi piace che si sono accumulati negli anni su tante pagine aziendali. Più pagine segue e maggiore è la probabilità che l’algoritmo di Facebook selezioni, per il suo diario, solo i post di alcune pagine. Non serve seguire pagine che non ci interessano più o di cui ormai conosciamo bene l’azienda. Meglio tenere i like solo sulle pagine di attività nuove o dai contenuti particolarmente interessanti.
  2. Crea contenuti utili, al di là della descrizione dei tuoi prodotti e servizi. Fai diventare la tua pagina un giornale interessante da seguire, sull’argomento legato alla tua attività.
  3. Ospita i post di professionisti o aziende della tua filiera con cui non sei in concorrenza. La tua qualità dipende dalla qualità dei tuoi fornitori e questa è un’informazione importante per favorire la scelta dei tuoi clienti potenziali su di te.
  4. Anche se non hai molto tempo o budget per lavorare sulla tua pagina aziendale, cerca di mantenere un’attività minima di pubblicazione. Facebook evolve abbastanza velocemente e anche se non ti fa arrivare immediatamente clienti, è importante rimanere aggiornati sul suo utilizzo.
  5. Valuta la tipologia dei tuoi clienti potenziali (per  fascia di età e interessi espressi sui social) e sponsorizza i post nella tua zona. Fai anche campagne periodiche di acquisizione fan.
  6. Siamo tutti molto distratti e di tanto in tanto qualche novità grafica o di contenuto può risvegliare l’interesse di un pubblico distratto.
  7. Fai innovazione di prodotto o di servizio, quando possibile. A volte basta poco per inventarsi qualcosa che interessi nuove fasce di clienti potenziali.
  8. Ospita a pagamento i post di qualche professionista o azienda che venda prodotti complementari ai tuoi. In gergo si chiama co-marketing e può aiutarti a rendere più interessante la tua pagina oltre a rendere più sostenibile l’investimento monetario necessario a gestire i social.
  9. Trova il tempo per osservare periodicamente altre pagine aziendali. A volte si trovano idee utili anche su pagine social di aziende che non c’entrano niente con la tua.
  10. Fai un bilancio semestrale del tuo lavoro suoi social: post pubblicati, fan acquisiti, budget investito, vendite, numero di visite in negozio o contatti attribuibili al tuo lavoro sui social.

Contattami per idee e proposte di collaborazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.