Scarica il racconto 2

  • Version
  • Scarica 1
  • Dimensioni file 1.11 MB
  • File Count 1
  • Data di Pubblicazione 14 Dicembre 2020
  • Ultimo aggiornamento 10 Gennaio 2021

Scarica il racconto 2

In una pizzeria dell’area flegrea a Napoli, una coppia e due amici, mentre parlano di musica, decidono di fare una breve vacanza a Roma. L’idea è di festeggiare il primo anno di convivenza tutti assieme. Questo piccolo grande passo gli sta aprendo prospettive esistenziali nuove.

I quattro protagonisti hanno un’età tra i quaranta e i cinquant’anni e sono cresciuti, come quelli della loro generazione, con tanto cinema e tanta tv. Quella tv che a partire dagli anni ottanta sembra l’unico luogo in cui sia possibile fare e capire la politica. Una politica fatta di emergenze infinite, di risse e dialoghi interminabili sugli stessi temi.

Per capirci, Leandro, Serena, Alfredo e Valeria avevano tra i quindici e i vent’anni quando cadde il muro di Berlino. Nel frattempo, nonostante tutta quella tv, hanno sviluppato una consapevolezza politica e sociale sempre maggiore. Una consapevolezza ancora quasi del tutto assente, ai giorni nostri, nei canali della nostra televisione.

Come dicevo, i quattro amici che vivono insieme sono al tavolo e stanno parlando di musica. A un certo punto, la discussione si concentra brevemente sulle differenze tra la scuola napoletana e romana di cantautori. Sono tutti appassionati di musica, arte, cinema e durante la conversazione viene fuori l’idea di partire, due giorni dopo, per proseguire i festeggiamenti dell’anniversario a Roma.

Leandro e Serena chiamano i nonni per verificare la possibilità di lasciare loro Francesca, la figlia, che è contenta di restare sola con i nonni per qualche giorno. Una volta prenotato l’albergo i protagonisti tornano a casa per preparare la partenza.

Nonostante vivano insieme da un anno, non si sono mai concentrati tutti assieme e a lungo su temi politici. Un po’ per caso, questo sarà l’argomento principale della loro vacanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *